Cosa occorre per la nascita del tuo bebè

By | February 11, 2016
La nascita di un bimbo è uno degli eventi più belli della vita, ma bisogna accoglierla con tutto il necessario indispensabile, dal vestiario agli accessori. L’abbigliamento del neonato, infatti, non può limitarsi a pannolini e tutine ma deve includere anche tanto altro, soprattutto se si considera che i bambini appena nati tendono a sporcarsi molto velocemente tra pappe e rigurgiti. Un set completo dovrà quindi necessariamente includere tanti body, un’infinità di tutine, abbinamenti di maglie e ghettine, pigiami, calzini a scarpetta e copertine. Per i primi 9-10 mesi si dovrà abbondare anche di bavaglini, perché si sporcano in continuazione e vanno cambiati frequentemente.

Non vanno dimenticati tutti quegli articoli da corredo del nascituro che non rientrano propriamente nell’abbigliamento, ma che comunque diventano quotidianamente indispensabili: asciugamani, accappatoi, lenzuola per il lettino, etc.


I capi di cui non si può assolutamente fare a meno con l’arrivo di un bebè in casa sono sicuramente i body intimi, le bavette, i calzini e le tutine. Ovviamente i tessuti e l’eventuale ampliamento del corredo andrà fatto anche in base alla stagione, perché se il bimbo nasce in inverno saranno necessari anche golfini, felpe, tute imbottite, conosciute come eskimo, manopole e berretti.

Nell’acquisto dell’abbigliamento per il neonato, bisogna però fare anche molta attenzione alla scelta dei tessuti e dei materiali, perché la pelle dei bebè è molto delicata, suscettibile di allergie e infiammazioni al minimo stimolo antigenico. Ecco quindi che i capi che rientrano nella categoria intimo vanno acquistati rigorosamente in cotone per cui body e magliette, a giromanica, manica corta o manica lunga, saranno perfette in cotone nella stagione calda ed in cotone sul lato interno ed in lana sul lato esterno, per la stagione fredda.

Per le tutine, invece, è meglio scegliere quelle in ciniglia, morbide e calde, oppure quelle felpate ed in cotone leggero. La lana va evitata perché a diretto contatto con la pelle del neonato può dare irritazioni.
Per quanto riguarda i calzini, invece, quelli di cotone sarebbero freddi per l’inverno, per cui vanno acquistati in lana anallergica, come le scarpine.
Infine, i bavaglini possono essere di cotone semplice oppure esistono bavette in silicone anallergico, facilmente lavabile e disinfettabile, che molte mamme hanno trovato eccellente per la sua praticità, morbidezza e igienicità.