Proteggi la tua casa con un sistema d’allarme senza fili

By | May 3, 2018

Vuoi proteggere la tua casa con i sistemi di allarme senza fili? Niente paura!
In questo articolo ti forniremo una pratica guida per istallare un sistema di allarme Wireless. Saranno necessari cacciaviti, trapano, tasselli, viti e pile.
Buona lettura!

Cosa sono i sistemi di allarme senza fili:
I sistemi di allarme sono stati realizzati dalla tecnologia per proteggere le abitazioni, il garage ed ogni altro locale dall’entrata di soggetti estranei o non autorizzati.
I grandi passi avanti fatti dalla scienza tecnologica hanno permesso di produrre particolari sistemi di allarme di nuova generazione che vengono definiti “senza fili”.
Questo tipo si allarme è munito di un sofisticato sistema Wireless e non richiede di alcun intervento di muratura. E’ questa, infatti, la grande innovazione nel campo degli antifurti, poiché consente di proteggere in maniera sicura i propri ambienti senza dover necessariamente intervenire con opere murarie, come per i sistemi di allarmi via cavo.

Oltre ad essere di facile istallazione, un altro vantaggio da non sottovalutare per i dispositivi Wireless è l’aspetto estetico, poiché i sistemi senza fili non necessitano il montaggio delle canaline per consentire il passaggio dei cavi.

Allarme senza fili come installarlo:
1. Partiamo dalla centralina! Svita l’apparecchio e inserisci le pile per un eventuale blackout. Ti consiglio di alloggiarlo nei pressi dell’entrata, così da poterlo disattivare facilmente ogni qualvolta entrerai in casa.
2. Disponi i sensori in punti strategici della casa; si tratta di piccoli magneti che possono essere applicati sulle finestre, porte e in ogni angolo dell’abitazione. Alcuni di questi possono essere dotati anche di sistemi di sorveglianza per gas, fumo o rilevare il movimento dell’intruso (sensori di movimento). Tuttavia, i rivelatori devono prima essere programmati con una serie numerica e la centralina che dovrà essere applicata su un muro.
3. L’istallazione è quasi ultimata! Disponi quattro sirene (da esterno) lampeggianti al muro; per una maggiore protezione è possibile aggiungere anche una sirena da interno: in questo modo potenzierai al massimo l’effetto dissuasivo.
4. Se farai attenzione, all’interno della centrale, noterai la presenza di un modulo per inserire una scheda Sim, in questo modo potrai collegare l’allarme alla rete del telefono.