Una vacanza nella splendida isola spagnola

By | February 11, 2016
Ad Ibiza non ci si annoia mai. In tanti mi ripetevano questa frase prima che partissi alla volta della splendida isola spagnola, quando ancora non conoscevo l’enorme varietà di attività che è possibile praticare in loco, né l’eccezionale vivacità che anima le giornate e le nottate isolane. Ibiza è un’esperienza fantastica, fra le poche località turistiche che riescono a coniugare perfettamente relax, divertimento e panorami da sogno. Una vacanza ad Ibiza è un sogno che si materializza improvvisamente, con la sua straordinaria energia, le sue spiagge colme di turisti provenienti da ogni parte del mondo, la sua musica. Eivissa, così com’è chiamata dai suoi abitanti in lingua catalana, è insieme a Formentera parte dell’arcipelago delle Pitiuse, sebbene sia stata annessa alla comunità autonoma delle Isole Baleari. Eivissa conquista al primo sguardo, non appena si incrocia l’antica cittadella arroccata del capoluogo, la Dalt Vila. Essa accoglie i visitatori attraverso il Portal de les Taules e li ammalia con la meravigliosa Placa d’Espanya, una terrazza panoramica cinta da monumenti gotici e barocchi.
Qui sono presenti anche il castello del XVI secolo ed il museo archeologico, oltre che il caratteristico mercatino Hippie, nel quale è possibile trovare ogni sorta di cimelio relativo alla cultura beatnik. Ma il capoluogo isolano non è l’unico sito di interesse storico. A tal proposito, risultano imperdibili i borghi situati nell’entroterra, con la loro architettura tipica ed i loro profumi. Sant Antoni de Portmany è il secondo centro abitato dell’isola per numero di abitanti. Il simbolo della cittadina è l’uovo al cui interno campeggia una miniatura della Santa Maria, una delle caravelle che Colombo utilizzò per raggiungere le Americhe. Colombo, infatti, secondo una leggenda sarebbe nato proprio qui. Fra Ibiza e Sant Antoni sono tantissimi i club e le discoteche che ogni notte ospitano migliaia di giovani ed i DJ più famosi del pianeta. Impossibile non citare locali quali il Privilege, l’Amnesia, il Pacha, lo Space ed Es Paradis. Ma il vero fiore all’occhiello dell’isola sono le spiagge, che annoverano litorali dal fascino selvaggio quali Ses Salines, Cala Llonga e Cala Tarida (quest’ultima è l’ideale per gli appassionati di immersioni) e tratti costieri attrezzati e perennemente animati da musica e feste, quali Playa d’en Bossa, frequentatissima e puntellata da decine di bar, Talamanca (ideale per i velisti) e Cala Conta.