La guida per riporre gli attrezzi da giardino

By | December 14, 2021

Con l’arrivo dell’inverno termina il periodo in cui ci è possibile sfruttare gli spazi esterni adiacenti alle nostre abitazioni. Il giardino non è certo il luogo ideale dove trascorrere le fredde giornate invernali. Nel momento in cui si abbandona il giardino, bisogna anche capire dove riporre gli attrezzi che abbiamo usato per la sua cura e manutenzione. C’è da precisare che il giardino va curato anche d’inverno ma ovviamente le attenzioni di cui ha bisogno sono minori rispetto alla stagione estiva dove gli dedichiamo del tempo quasi tutti i giorni. 

Bisogna fare molta attenzione, quindi, nel riporre gli attrezzi nel modo corretto. Ecco alcune delle cose che dovresti fare per la cura dei tuoi utensili. Per maggiori info visita il sito di Giordano Jolly.

Cosa fare prima di riporre gli attrezzi 

Prima di decidere dove sistemare i tuoi attrezzi, ci sono due cose che devi fare:

  1. Pulizia: è importante pulire gli attrezzi dai vari residui di erba e terreno per evitare che si cristallizzino sulle superfici e diventino impossibili da togliere in seguito. Per le parti metalliche puoi usare una spazzola ruvida oppure della carta vetrata strofinando delicatamente. Dove è possibile puoi utilizzare anche un po’ di acqua e sapone oppure un panno umido. Se decidi di usare una delle ultime due soluzioni, l’importante è che dopo asciughi bene lo strumento in questione per evitare che l’umidità possa provocare danni, specialmente nel caso di attrezzi a batteria. 
  2. Manutenzione: pulire non basta. Prima di mettere gli attrezzi nel ripostiglio, assicurati che funzionino correttamente e verifica se hanno bisogno di qualche miglioria. Se gli attrezzi posseggono un serbatoio con la benzina, svuota la tanica. Verifica che i cavi siano in buone condizioni e se c’è qualche componente da sostituire provvedi immediatamente. La manutenzione è una fase importante perché ti permette di arrivare alla prossima stagione con gli attrezzi già pronti per l’uso evitando spiacevoli sorprese. La manutenzione va fatta ogni anno ma acquistando attrezzi di qualità come quelli che trovi su Giordano Jolly, sarai sicuro che avranno un ciclo di vita piuttosto lungo.   

Come e dove riporre gli attrezzi 

Dopo aver compiuto con gli step precedenti, non ti resta che riporre gli attrezzi da qualche parte. La scelta del ripostiglio cambia in base alla quantità di attrezzi che possiedi ed, ovviamente, in base agli spazi che hai a disposizione. 

Se vivi in una casa di dimensioni modeste, probabilmente avrai un giardino non troppo grande e di conseguenza non molti attrezzi. In questo caso potresti pensare di acquistare una cassapanca o un baule da riporre in casa o fuori al balcone. La cassapanca è un’ottima soluzione per ottimizzare gli spazi e non dare troppo nell’occhio. Infatti, aggiungendo qualche cuscino ed una sottile imbottitura, potrai trasformarla in un piccolo divanetto dove sederti. 

Se invece vivi in una casa grande ed hai un giardino di dimensioni considerevoli, potresti pensare di costruire una piccola casetta in legno da esterni all’interno della quale riporre gli attrezzi. Ovviamente le dimensioni della casetta variano in base alle tue esigenze. L’importante è che al suo interno sia organizzata in modo intelligente con tutti i ripiani e gli accessori per poter conservare i diversi utensili. Il consiglio, in generale, è quello di costruire la casetta non lontano da una delle uscite della casa in modo tale che sia facilmente raggiungibile anche in caso di pioggia, così che le cose siano sempre a portata di mano. Infine assicurati che gli attrezzi siano coperti così che non possano essere attaccati dall’umidità. 

Ricorda quindi di avere cura dei tuoi attrezzi perchè se non sono in buone condizioni, sarà difficile avere un giardino ben curato.